• viaggio-in-bus-aosta-la-fiera-di-sant-orso-1.jpg

    LA FIERA DI SANT’ORSO AD AOSTA

CATEGORIA: Relax & Shopping

La millenaria fiera di Sant’Orso rinnova l’appuntamento annuale nelle nuove date primaverili con l’artigianato e i sapori tipici di montagna, nella splendida città di Aosta, ai piedi del monte bianco, con i resti del suo passato romano, primo fra tutti l’imponente arco d’augusto e la porta pretoria.

Date disponibili

SABATO 2 APRILE 2022

Prezzo per persona

29,00

PROGRAMMA DELLA GIORNATA:

Ore 7.00 circa ritrovo e partenza in bus GT per la città di Aosta, con sosta lungo il percorso. All’arrivo tempo libero a disposizione per partecipare alla tradizionale fiera che si svolge nelle vie del centro storico. Ogni anno artisti e artigiani valdostani espongono con orgoglio i frutti del proprio lavoro alla Fiera di Sant’Orso che nel Medioevo si svolgeva nel Borgo di Aosta. In questi luoghi sant'Orsoo distribuiva ai poveri indumenti e calzature in legno (i tipici sabot) ancora oggi presentate alla fiera. La Fiera è una celebrazione della creatività e dell’artigianalità di chi vive in montagna. Un evento popolare che sprigiona tutta la tradizione valdostana. In fiera sono presenti tutte le attività tradizionali: scultura e intaglio su legno, lavorazione della pietra ollare, del ferro battuto e del cuoio, tessitura del drap (stoffa in lana lavorata su antichi telai di legno), merletti, vimini, oggetti per la casa, scale in legno, botti. Durante la fiera si può anche visitare "l’Atelier”, esposizione delle opere artistiche degli artigiani di professione. Il padiglione enogastronomico offre le produzioni agroalimentari tipiche regionali. Un’occasione per degustare vini e prodotti tipici della Valle d’Aosta, tra musica e folklore! Nel corso della fiera non possono mancare le degustazioni dei distillati, di formaggi tipici come la Fontina Dop, il Vallée d’Aoste Fromadzo, la Toma di Gressoney, il Bleu d'Aoste o la Brossa. Tra i salumi e gli insaccati, il Lardo d’Arnad Dop, il Boudeun, il Jambon de Bosses Dop e la mocetta. I salumi possono essere gustati con il caratteristico pane di segale, magari prima di assaggiare la tipica zuppa di Valpelline Pat. Pranzo libero tra gli stand o al ristorante (su prenotazione) e alle ore 17.00 circa ritrovo e partenza per il viaggio di ritorno.


LA QUOTA COMPRENDE: viaggio in bus GT, accompagnatore e assicurazione di legge.

LA QUOTA NON COMPRENDE: pasti liberi, extra e quanto non indicato ne “la quota comprende”


LUOGHI DI PARTENZA

Torino, Cigliano, Santhià, Vercelli

PUNTI DI CARICO: Torino C.so Bolzano (fermata Sadem), C.so G. Cesare (Conad, ex Auchan), Cigliano P.zza Alleati, Santhià supermercato MD, Vercelli parcheggio Carrefour

viaggio-in-bus-aosta-la-fiera-di-sant-orso-3.jpg

Le nostre sedi

  • CIGLIANO
    C.so Umberto, 39
    SANTHIA'
    Via Santo Stefano, 6

Contatti


© Stradafacendo. All rights reserved. 

×

Benvenuto!

Clicca in basso sul nome assistente per iniziare una chat!

×